hw region code

scopro con amarezza su wikilab che alcuni produttori di cartucce per stampanti a getto (non faccio nomi: HP) hanno iniziato a produrle con la logica del region code lock dei DVD, cioè solo le cartucce commercializzate in europa funzionano in europa e viceversa. Approfondendo la lettura sul wall street journal sembra che non sia solo HP a fare questa porcata, passatemi il termine, ma anche Apple e Nintendo, rincarando però la dose.
Infatti se acquistate un nuovo iMac G5 (o la nuova console nintendo) in USA e lo attaccate alla rete elettrica europea tutto quello che otterrete sarà un bel fumo bianco dall’alimentatore. Pare infatti che quei geniacci della mela (ormai marcia?) abbiano deciso che gli unici prodotti dual voltage e quindi degni di girare il mondo saranno quelli commercializzati da noi mentre quelli venduti in usa e giappone non funzioneranno al di fuori di quei paesi (adesso ho capito perchè lo stesso prodotto da noi costa 200euri in più…).

E così facendo hanno risolto il problema degli acquisti oltreoceano tanto in voga da noi… dei geni…

Un dubbio… ma a questo punto la decantata, dalle multinazionali, globalizzazione a che cacchio serve?
Ovviamente una possibile risposta sarebbe: “ad arricchire sempre gli stessi ed a fregare ulteriormente i consumatori“, ma non vorrei essere troppo cinico…

Io per ora ho risolto comprando le cartucce ricaricabili per le mie HP deskjet, con chip che simulano quello originale, e quando ho bisogno spendo in miei 10 euri di ricarica (3 flaconcini colori + 1 nero) e saluti a tutti…

quando (se) toccherà al mac vedrò come fregare il sistema, intanto apro un’azienda di trasformatori/alimentatori per pc made in usa…

ciauz

%d bloggers like this: