GMail e quoting

Avete notato che gli utenti che usano GMail (e stavolta mi ci metto anche io) ogni tanto si dimentichino le più basilari regole del quoting? Vuoi perchè l’interfaccia “intelligente” di GMail nasconde le firme, le parti quotate, ed altre porzioni del testo e vuoi perchè la possibilità di rispondere al volo visualizza solo una piccola porzione di testo mettendo tutto il contenuto della mail precedente in fondo e fare lo scrolling è faticoso, ogni tanto mi accorgo che una mail contenente un semplice “ok, ciao” è lunga 300 righe…

che anche questo faccia parte della grande cospirazione di google per governare il mondo?

caiuz

  • Non uso GMail ma mi capita di ricevere di quelle cose quotate alla c***
    anche da NON utenti GMail ;)

  • Anche sulle mailing list, quando posti un reply a un messaggio, non riuscirai _MAI_ a vedere il tuo reply, semplicemente perchè GMail elimina i messaggi caratterizzati dallo stesso ID [maggiori info su Usenet..]

  • ha ragione Barbara però … non è solo un problema gmail, purtroppo, quanto di utenti che non sanno quotare … tipo quelli che alla terza risposta, magari poi sotto trovi quotate la loro prima mail e la tua risposta e via dicendo come un circolo vizioso dla quale non se ne esce più …

%d bloggers like this: