Vota contro i brevetti software

vota contro ai brevetti software

I brevetti software rappresentano un intralcio all’innovazione e una minaccia ingiusta agli sviluppatori e agli utenti del software. Il 6 luglio, il Parlamento Europeo fortunatamente respinse una proposta per una direttiva sui brevetti software, pero’ la lotta va avanti.

Oggi abbiamo un’opportunita’ di primo livello per far sì che leader politici, mezzi d’informazione e cittadini di tutto il mondo possano comprendere l’importanza della nostra causa. Vi preghiamo percio’ di darci il vostro voto e di aiutarci ad ottenere altri voti, affinche’ il fondatore della campagna “NoSoftwarePatents” sia eletto come Europeo dell’Anno.

Vorremo spiegarvi la nostra strategia, ma se volete votare immediatamente cliccate qui.

Questa e’ una campagna a favore di una causa, e non a favore di una singola persona. Una giuria rispettata ha nominato, in qualita’ di rappresentante del nostro movimento, Florian Mueller. Lui ha pero’ chiarito che saremo tutti a vincere se lui risultera’ eletto. Mediante il voto a favore di Florian in un sondaggio pubblico via internet, voi e i vostri amici ovunque siate, potrete mandare un segnale forte affinche’ i politici si adoperino contro i brevetti software.

Se avremo successo in questa campagna, il problema dei brevetti software sara’ elevato al livello di attenzione di cui godono importanti temi politici. I nostri detrattori cercano di mascherare la questione come rilevante per i soli addetti ai lavori. Grazie alla portata di internet, potremo provare che sbagliano ancora una volta.

Saremo in competizione con personaggi di spicco come Bono (U2), Bob Geldof, J.K. Rowling, e altri 46 candidati. Tuttavia, abbiamo una concreta possibilita’ di vittoria in quanto un sondaggio su internet ci farebbe giocare in casa.

Immaginate cosa significherebbe se il nostro candidato ricevesse un riconoscimento altamente prestigioso sponsorizzato in parte da Microsoft. Tutto questo ad un evento di gala presentato da un lobbista pro brevetti software come Pat Cox. Riuscirebbe a fare un discorso di ringraziamento davanti a numerosi membri della Commissione Europea e a capi di governo europei. I leader politici europei si troverebbero a doverci ascoltare come non mai e l’argomento farebbe il giro del mondo. Florian ha promesso di donare il premio in denaro alla FFII in caso di vittoria.

ciuaz

%d bloggers like this: