NDAS, conoscerli ed evitarli (su Linux)

Mentre facevo qualche test mi è passato oggi sotto le mani un NDAS (network disk attached storage), comprato come normale case esterno USB. Una sorta di NAS che però necessita di drivers scritti ad-hoc per funzionare al meglio. La cosa molto interessante è che si dispone di più di un NDAS all’interno della propria rete si possono usare per creare una configurazione RAID (0,1 e 5) over ethernet. Molto fico.

Purtroppo però, come dicevo pocanzi, i drivers sono scritti ad-hoc ed il supporto è completo solo su Windows. Su Linux si deve lottare con i moduli ed il software di Ximeta (che funziona con qualsiasi produttore/reseller NDAS), che in teoria offre pacchetti per tutte le distribuzioni… ma in pratica si limita ad usare alien per tutto quello che non è Red-Hat Server…

Se, ad esempio, provate ad installare i pacchetti su Ubuntu 6.10 (e non volete troppe grane) dovrete installarvi alien ed rpm ed infine compilarvi i sorgenti dei drivers (perchè il pacchetto ha gli script di installazione buggati)…

Io per ora, su Linux, continuerò ad usarlo come un normale storage USB…

ciuaz

  • Seb

    Un ottimo NAS che funziona con Linux (perchè in realta possiede un kernel Linux) e il Maxtor Shared Storage.
    Il firmware è ovviamente opensource e ne esiste anche una derivata (http://www.openmss.org) che permette di installare nel nal NAS vari pachetti, per esempio perfino un client torrent (cTorrent).

  • Raid 0,1,5 via internet … fico ma avrei qualche riserva

  • via lan, possibilmente Gbit… pare che l’NDAS abbia performance molto superiori ad un normale NAS.

  • Nulla e’ impossibile per chi non lo deve fare

    Bellissima premessa la utilizzero’
    sono qui xche cerco di avvicinarmi al os linux
    ho istallato ubuntu ma me lo sono perso prima di partire perche non riesco a mettere le mani al boot e cercavo notizie Complimenti per il tuo blog ciaooo

  • argh!

    secondo la mia esperienza il software di Ximeta ha diversi problemi anche con Windows Xp sp2 che è il s.o. consigliato

  • viy

    io ho un verbatim e vi assicuro che ho provato con tre sistemi operativi vista, xp xp2 xp 3, con tutti i driver aggiornati ximeta ma niente il solito problema di rallentamento a volte si blocca anche. ho provato anhe un hub e uno swict.sconsiglio

  • Andrea

    Io sono riuscito a compilare i driver di ximeta su ubuntu 9.10 kernel 2.6.31-20-generic e ad utilizzarli con un verbtim mediastation 500 GB

    Funziona senza blocchi ma il trasferimento non è molto veloce.

  • Andrea9

    Io sono riuscito ad installare i driver ximeta su ubuntu 9.10 kernel 2.6.31-20. Funziona bene ed è stabile. L’unica cosa è che durante i trasferimenti di file, le prestazioni degradano fino a circa 1 Mbs ma l’operazione va avanti anche per ore senza problemi.

    ciao

%d bloggers like this: