Twitter e produttività

twitter curve Ho appena disabilitato il supporto agli IM per Twitter. La mia friend-list è cresciuta da 6 a circa 20 twitters… E ricevo qualcosa come un messaggio ogni 5 minuti. Ottimo per eliminare la scarsa produttività del periodo festivo (altrui).

Fortunatamente non ho convertito tutti i followers in friends o avrei subito una sorte ben peggiore.

Se anche voi avete notato un certo calo di produttività vi consiglio di dare una breve lettura a The Asymptotic Twitter Curve che spiega, approfondendo, quello ho appena descritto.

Ah già.. se vi chiedete se smetterò già di fare twittering (o twitterare o quello che volete).. la risposta è no… Smetto solo di leggere cosa state facendo voi ogni 2 minuti, d’altronde Twitter è autoreferenzialità ;P

ciuaz

14 thoughts on “Twitter e produttività

  1. Manca Skype ma si può inserire tra blogs, rss e im….in quella scala manca una cosa..il lavoro.

    Ho solo paura di cosa inventeranno dopo Twitter.. :)

  2. A me è bastato eliminare il suono di avviso ad ogni aggiornamento. Così lo ignoro finché non ho voglia di dare un’occhiata.

  3. Aggiungo anche una cosa. Molte persone sono da poco utenti twitter. E i primi due-tre giorni uno è portato a scrivere ogni cavolata che fa, poi piano piano la mole di messaggi si riduce.

  4. lo spero perchè oggi è stato qualcosa di insopportabile ;)
    cmq per ora rimango con la notifica IM disattivata.. vedremo tra qualche giorno

  5. I agree, Fullo!
    oggi siamo stati tutti sommersi dei nostri rispettivi vaneggiamenti…per non parlare degli SMS…eheheh…però per me almeno per ora è difficile “staccare il cavo”…ma domani Gtalk in ufficio è meglio che non lo apro ;-)

  6. Come trasformare uno strumento (il pc) in un mezzo di dipendenza… :-P
    Troverai il tempo di cazzeggiare in old-style tra qualche tempo? ;-)
    Ciao,
    P|xeL

  7. Dopo i primi giorni, ora che ci sono molti più utenti si crea un effetto chatroom in cui davvero si è portati a sovrautilizzare questo sistema..

    Secondo me passati i primi giorni molti ridurranno il proprio carico di messaggi, complice il fatto che si torna a lavorare..per chi è già tornato, disabilitare le notifiche può essere un buon sistema per riuscire a lavorare :)

    Mi chiedevo, se uno cancella un utente dai friends, questo riceve una notifica della cosa?

  8. Sono sicuro che tra un paio di settimane non lo utilizzerà più nessuno… sinceramente trovo sia una palla mortale :)

    Personalmente dimentico di dire dove vado alla gente che mi sta vicina e la mia ragazza sa bene che scompaio per giornate intere, i miei amici ormai ci sono abituati.

    Vorrei tanto sapere a chi è dovuto il boom di questo periodo dato che il servizio esiste da un bel pò ma sembra che lo abbiano scoperto TUTTI adesso.

  9. E’ il tipico esempio della potenza del passa-parola…
    Uno strumento *quasi inutile* riesce a diventare interessante solo perché è diventato il giocattolo del momento…
    Ciao,
    P|xeL

    PS: come ogni giocattolo, prima o poi arriva il regalo nuovo a sostituirlo…

  10. scusate la domanda stolta, ma ho appena mandato un sms di conferma per registrare il mio numero telefonico e ho speso 30 centesimi, mandando al numero relativo all’europa. Che voi sappiate on ce ne è uno specifico per l’italia?

  11. Appena mi mandasti l’invito mi cancellai dopo 3 minuti. Avevo già capito di che si tratta.

    Io già son dispersivo di mio. Figuriamoci con quel coso lì. Bleah vade retro. Addio privacy.

    Chi sa poi che ne fanno dei testi inseriti, come minimo statistica.

  12. Beh è proprio l’opposto della produttività: però ho letto commenti online scherzo sul fatto che magari in futuro servizi del genere saranno “somministrati” da aziende e datori di lavoro. ;)

Comments are closed.