Piccoli suggerimenti per rendere WordPress più performante

Dopo un annetto di assenza dai palchi ho finalmente preparato un nuovo minitalk da fare all’imminente iWordCamp che si terrà sabato 10 Maggio a Milano.

Senza approfondire troppo gli argomenti con pallose slide (anche se forse una mi è scappata) parlerò di come configure WordPress e tutto quello che gli sta attorno per migliorare sensibilmente il consumo di CPU di quest’ultimo.

Nel seguito le slide.

12 Comments

  1. Ottimo – come sempre – puoi inserire in calce all’articolo i riferimenti e il sorgente dell’ .htaccess?

    Grazie ancora

  2. Non so se leggerai in tempo, nel caso la tua presentazione verrebbe benissimo messa appena prima o appena dopo la mia. :)
    Io parlo di WP come CMS… ;)

  3. Ciao Francesco,
    ho letto con molto interesse il tuo articolo. Sto creando con un paio di amici un network di magazine gratuiti gestiti con wordpress. Non ti nego che nonostante l’attenzione che abbiamo messo alle faccende tecniche non avevo mai pensato ad allegerire WP e Apache da questo punto di vista.

    Mi sto caricando il server di domini e magazine consegnandoli gratis ai redattori e/o redazioni e non ti nego che la cosa comincia a diventare pesante.

    Grazie ancora e complimenti per i tuoi articoli. Anzi, se fossi interessato a scrivere su net-turbini (il mio blog) che nacque come multi-autore (ma poi sono rimasto solo per mancanza di tempo degli altri amici) mi farebbe molto piacere.

    Sentiamoci. Potremmo anche prevedere un’aggregazione RSS soft in una rubrica tutta per te.

  4. Pingback: il wordcamp…
  5. Aggiungo due cose per ottimizzare. L’uso di Bad Behaviour e mod_security. Entrambi filtrano gli abusi degli spammer evitando di caricare per loro le pagine.

    Qualche dubbio anche sul mod_gzip, che rende molto più veloci da caricare le pagine, ma obbliga il server ad utilizzare molta CPU.

Comments are closed.

%d bloggers like this: