phpDay 2010 alle porte!

No, non sono di nuovo scomparso nel limbo dei blogger stanchi di scrivere, è che negli ultimi mesi sono stato un po’ preso tra il lavoro ufficiale e quello ufficioso.

Ebbene si, manca solo un mese al prossimo phpDay!

Anche quest’anno il lavoro fatto è stato veramente tanto, soprattuto per avere una scaletta così ricca di relatori provenienti dall’estero (senza togliere nulla a quelli italiani). La scelta di svolgere il tutto a Corropoli, anche se un po’ criticata per la relativa scomodità, ci ha dato la possibilità di concentrare gran parte del budget sui relatori riuscendo a portare a casa un gran bel numero di “vecchi lupi di mare” delle convention internazionali ma poco conosciuti da noi.

E proprio per questo ho deciso che, per la prima volta, cercherò di tenere un talk in inglese [così se devo essere sputtanato preferisco che venga fatto direttamente su scala globale ;)]. Pensate che per prepararmi psicologicamente è già un annetto abbondante che preparo tutte le slide dei miei speech in inglese, ma ancora non avevo avuto il coraggio di fare il grande passo di presentarli nella stessa lingua. Speriamo bene… e se avete qualche suggerimento sulla migliore traduzione per “qualità, cortesia ed ampio parcheggio” in modo che ne sia comprensibile il senso anche a chi non conosce Aiazzone siete i benvenuti!

A già… Vi siete iscritti?

PS
Come ogni anno l’appello di spargere la notizia dell’esistenza del phpDay a tutti i vostri conoscenti informatici, datori di lavoro, imprenditori ed appassionati è sempre valida! Parlatene ovunque e con chiunque! Mi raccomando!

%d bloggers like this: