100Km con le MBT ai piedi…

Come molti di voi sapranno, seguendomi su FriendFeed o su Twitter, qualche mese fa ho comprato un paio di MBT, per la precisione le Tembea White Cap, per provare a alleviare il continuo dolore al ginocchio che mi perseguita da qualche anno.

Le scarpe, che premetto non sono da trekking ma per terreni urbani, sono state testate decisamente a fondo avendomi seguito nel viaggio di nozze in Giappone. Quello che seguirà sarà quindi una piccola recensione, nata da esperienza diretta, utile (spero) a tutti i futuri acquirenti di MBT.

Prima di lasciarvi alla recensione ricordo a tutti che: non sono uno scarparo ma un informatico, pertanto non aspettatevi termini tecnici su questo o quel pezzo della scarpa, non sono pagato da MBT per questa recensione né ho ricevuto da quest’ultima scarpe da provare. Se non vi piacciono i miei criteri di valutazione… cavoli vostri.

Km percorsi

Non ho scritto 100Km per dare solo un titolo altisonante, ma perché, nei 21 giorni di escursioni ho calcolato una media di circa 5-6 Km al giorno di passeggiate. Non dimentichiamo inoltre che le scarpe erano già state usate per il mese precedente e che quindi la soglia dei 100Km è stata abbondantemente superata. I terreni percorsi sono stati per lo più urbani, anche se mi è capitato in qualche occasione di camminare su strade sterrate o con ciottoli, inoltre le condizioni atmosferiche sono state tra le più disparate, da caldo afoso a pioggia torrenziale, mi è mancata solo una bella nevicata, e quindi l’esperienza di utilizzo posso dire che sia stata completa.

Grip

Proprio a fronte di questa esperienza sconsiglio a tutti di utilizzare le Tembea quando piove. Le suole delle scarpe, nonostante un minimo di scanalature, sono decisamente lisce e pericolose sul bagnato. Se state scendendo, o salendo dei gradini, con le suole bagnate dovrete fare non poca attenzione per non rischiare di rompervi l’osso del collo, cosa che potrebbe avverarsi anche su pavimenti di marmo (ie. stazione di Milano) o particolarmente lisci. Ovviamente un altro modello, magari con suole più elaborate, potrebbe ridurre (o eliminare) il problema, le Tembea però rimangono, a mio parere, troppo scivolose.

Qualità dei materiali

Altra cosa che mi ha infastidito, non poco, delle MBT è la qualità dei materiale. Il fatto che la punta delle scarpe (in Cuoio pieno fiore) si sia macchiata pressoché immediatamente e che la vulcanizzazione della stessa abbia iniziato a cedere nell’ultimo periodo di utilizzo mi lascia abbastanza perplesso, ma il fatto che alla prima pioggia la tinta rossa dell’imbottitura abbia perso colore, tingendomi piedi e calzetti non l’ho proprio digerito. Ho delle Nike da mercatino che resistono da anni senza problemi del genere e mi aspetto che un paio di scarpe da oltre 200 € non risentano minimamente di un po’ d’acqua, e soprattutto che non perdano così tanto colore. Le scarpe si sono perciò sporcate sulla tomaia e sui lacci di tinta con un effetto “sangue” poco piacevole, ingrandite la foto per vedere voi stessi, e le relative istruzioni per la cura, seguite scrupolosamente fin dall’inizio, sono servite a ben poco. La qualità della pelle è comunque molto buona (è sempre rimasta molto morbida al tatto), e la soletta ortopedica e sempre rimasta al suo posto senza deformarsi (cosa che molte Nike Air tendono a fare) tenendo il piede nella “postura MBT“.

La postura MBT

Chiudo quindi la recensione con la risposta alla domanda che tutti si fanno prima di comprare una MBT: Ma funzionano veramente?.
Devo direi che, per questo aspetto, sono molto contento. 100Km e passa e mai un dolore al ginocchio o alla schiena. MAI. Sono stato fermo in piedi per ore aspettando autobus, o in conferenze, mi sono arrampicato per un migliaio di gradini, o camminato per Km per trovare ristoranti di ramen che ci soddisfacessero e non ho MAI avuto un singolo doloretto al ginocchio. Sicuramente il prossimo paio di scarpe sarà di nuovo un paio di MBT, questa volta però eviterò i modelli bianchi, con interno colorato e con suola eccessivamente liscia…

ciuaz

  • Giancarlo Piccinini

    compra le scarpe da corsa da http://www.baffosport.com te le inviano anche in contrrassegno

  • Avevo letto MTB, che rendeva l’articolo più interessante. :)

    Ma le foto del Giappone le pubblichi da qualche parte?

  • Se si può dire, che tipo di problema hai al ginocchio? Anche io sto guardando da un po’ le MBT, a parte che fanno dei modelli davvero bruttini, cosa superabile per carità, ma il dubbio sul “funzionano” è davvero forte.

  • @neko abbiamo messo a posto i primi 5-6 giorni, ne mancano 15.. poi dobbiamo convertire da RAW in JPG.. per settembre (2011) dovremmo aver finito..

    @marlenek collaterale danneggiato, secondo il fisioterapista: “operabile, ma senza certezza di cura definitiva.” Ergo, me lo tengo così…

  • @fullo grazie, continuerò i miei pensieri a riguardo eheh. In effetti una scarpa da 200 euro (minimo per l’entry level) non può avere i difetti di cui parli.

  • giamby

    Rispondendo a giancarlo piccinini: non so se lo hai capito ma qui stiamo parlando di salute non di commercio, non ho capito cosa c’entra il tuo link con quello di cui sta parlando l’articolo
    Seconda cosa rispondo a marlenek: sei sicuro che costino troppo per quello che offrono? Non so che problemi hai tu ma se hai un dolore fisso tutti i giorni e un paio di scarpe da 200 euro te lo tolgono ne compri 10 di paia dammi retta, si vede che non sei mai andato ne da un fisioterapista ne da specialisti se parli cosi, quindi credo sia superfluo il tuo intervento e continuare a pensarci sicuramente non risolve il problema, anzi
    Comunque con questo non voglio dire che sicuramente le scarpe funzionino, ma la postura per i dolori é fondamentale, dico soltanto che la gente che non sa cosa dire farebbe meglio a stare zitta

  • Adele

    Ciao, io ho acquistato un paio di scarponcini con i lacci della MBT mod. Vizuri gtx alla modica cifra di euro 240,00. Sono pericoli quando piove o quando si cammina su superfici particolarmente liscie. Io sono scivolata mentre camminavo sotto la pioggia e per fortuna non mi sono fatta male. In questo momento non le sto usando perchè non mi sento sicura. Ma uno scarponcino invernale che non posso usare quando piove o su superfici lisce quando potrò usarlo? Questa estate sulla spiaggia? é forse vero che aiutano la postura, non fanno sentire dolore alle ginocchia, ma ti devi solo augurare di non caderci mai!!! E per 240,00 euro finire pure al pronto soccorso…..

  • Carlo

    Grazie per l’interessante test Fullo.
    A me piace molto camminare e queste scarpe mi avevano incuriosito fin dalla loro uscita. La classica pubblicità miracolistica mi aveva però tenuto lontano dall’acquisto. Un paio di mesi fa, però, mi sono lasciato tentare da una svendita. Ho acquistato le Sport2 Black a quasi metà prezzo.
    La mia esperienza: sono scarpe comodissime (certamente non eleganti) per l’uso urbano. Per camminare, non per correre! Estremamente ammortizzanti e “divertenti” da usare per il lieve senso di instabilità che si impara a gestire in poche ore. Non posso dare seri giudizi sul miglioramento della postura, ma certo danno la sensazione di stare più “dritti”. Allora, il loro pregio maggiore è come detto la capacità di ammortizzare il carico sul piede ad ogni passo, accompagnata da una piacevole sensazione di massaggio all’arco plantare.
    Il difetto più evidente è la loro inedaguatezza ad essere usate su terreni scivolosi. Credo dipenda non solo dalla superfice della suola, ma proprio dalla forma convessa e “sfuggente” sul tallone. Se lo si sa… quando capita ci si sta molto attenti!
    Quanto al prezzo… una volta che si sia certi della propria taglia, si trovano molti siti online (cinesi, del resto sono prodotte là) dove acquistarle ad un costo assai più ragionevole. A riprova che le scarpe mi hanno convinto, ho arrischiato un acquisto (MBT Moja Mid, suola più bassa e calzata più tradizionale) proprio su uno di questi siti. Circa un mese di attesa (a cavallo delle feste natalizie) ma arrivate dieci giorni fa con soddisfazione.
    Ciao a tutti.
    Carlo

  • Marco

    non posso che condividere l’esperienza e il risultato dell’articolo. Ho 43 anni calzo MBT da un’anno e ne ho vari tipi, dopo un primo approccio scettico a seguito di una lista di interventi chirurgici alle ginocchia, 12 in tutto tra sinistro e destro e 4 alla schiena per varie ernie discali.
    Premetto che nonostante farmaci FANS e antidolorifici il mio risultato non era assolutamente soddisfacente e in pochissimi minuti (non chilometri) a piedi i dolori non erano più sopportabili.
    Informato da un’amica di queste scarpe le ho comprate e vi assicuro che se parliamo di estetica e costi quando la salute e i dolori sono lancinanti, vuol dire che non si è capito nulla del problema.
    Ora, dopo un’anno tutti i giorni cammino per almento 2-3 ore al giorno, senza farmaci e senza dolore.

  • Davide

    Io le ho comprate e le sto usando da una settimana. Non ho nessun tipo di problema alla schiena o alle ginocchia, le ho comprate piu’ che altro per curiosità. Ora dicevo le uso da una settimana e iniziano a farmi male le ginocchia!!!! Tipo punture di spilli! Qualcuno mi sa dare una spiegazione visto che non sono previste controindicazioni. Peso 85 kili, sono alto 1 e 85 fisico atletico e allenato. Ps: comincio anche ad essere un tantino incazzato… 190 euro MBT MAHUTA

  • Marco

    Ciao Davide,
    il tuo stesso problema lo ha avuto mio cugino che per molti anni ha corso a piedi, maratone comprese.
    La scarpa classica ha un’appoggio a terra articolare, mbt ha un’appoggio a terra con equilibrio muscolare.
    L’equilibrio articolare del ginocchio avviane con la “complicità” del muscolo popliteo ( piccolo muscolo situato nella parte posteriore del ginocchio con inserzione superiore nel femore e inferiore sul piatto tibiale) e in fisioterapia viene allenato ponendo un piede per volta su di una tavola con una semisfera in appoggio a terra, questo appoggio è similare alla mbt. Abituare la muscolatura e la camminata a questo costante esercizio non avviene in pochi giorni e quindi, secondo la mia opinione, devi avere pazienza per riscontrare un vero beneficio.
    Un mio personale consiglio è quello prestare attenzione nella postura e alle precedenti abitudini, io l’ho fatto per necessità non avendo alternative per non sentire male.
    Il vantaggio che puoi trarre è un equilibrio tra tutte le tue fasce muscolari delle gambe che avverrà nel momento che cesserà il dolore.
    Spero di esserti stato utile.
    Marco

  • giorgio

    ho acquistato un paio di mbt da pochi giorni – la sinistra mi causa un dolore tipo da infiammazione che mi parte dalla sezione esterna dove poggia il piede piede e si estende fino al centro – su questo piede (sinistro) noto una sensazione come se l’intero piede non mi appoggiasse sul fondo della scarpa, cosa che non riscontro sul destro – grazie in anticipo se qualcuno saprà aiutarmi

  • emanele

    le ho comprate xchè avevo semore male alla schiena, e il loro effetto l’hanno fatto…….però qualità poca rispetto alle 220,00 euro che le ho pagate
    dopo 2 mesi, non la suola ma il cuscinetto si è sbriciolatoooooo e sinceramente
    mi girano un pochino

  • angelo

    sicuramente tra i suggerimenti da seguire subito c`’e anche la gradualita’ all’inizio. Per il resto sono eccezionali. O un modello con un grip eccezzional e sono primaverili.

  • ciao a tutti, ho un problema di 2 spine al calcagno ho fatto nel settembre 2009 2 mesi con le stampelle perchè dopo vari onde d’urto ecc non riuscivo più ad appoggiare il piede, fine ottobre mi consigliano di rivolgermi in un negozio di ortopedia a sondrio, era un giovedi arrivati dopo aver esposto il mio problema al titolare del negozio lui mi fa vedere le mbt un po scettica perchè dopo 2 mesi di stampelle mi sembrava impossibile, ho pensato che voleva rifilarmi un paio di scarpe costose su consiglio mi dice di tenerle per un paio d’ore per vedere se riesco ad appoggiare il piede per camminare……………per farla breve le ho acquistate non per moda ma per problemi fisici al lunedi ho ripreso a lavorare dopo 2 mesi di stampelle tutt’oggi acquisto solo mbt so i modelli sono quelli che sono ma almeno posso camminare.Tutto questo è vero!!!!ciao

  • riccardo

    uso solo mbt dopo un tallonite funzionano sono belle e fanno moda. occhio ai siti cinesi sono tarocchi. sono semplicemente meravigliose io ho anche le ribatte le consiglio a tutti, io non sono mai scivolato.

  • Marilù

    Ciao a tutti…io dopo tanti dolori ai piedi e gambe…dopo aver fatto raggi e visite dall’ortopedico e comprato anche plantari fatti con l’impronta del mio piede…non ho riscontrato nessun beneficio…Ho comprato le mbt per sentito dire…Dopo un’ora avevo risolto il problema DOLORE…sono a quota 5 paia..pagate tutte carissime….ma almeno non soffro più…..finalmente…Le porto tutti i giorni..le lavo regolarmente…ho avuto un solo problema con un paio di tela chiare con la pelle rossa…lavandole hanno perso colore..PANICO di 200,00 €…poi con un pò di ovatta appena imbevuta di candeggina sono riuscita a decolorare le macchie…Continuo a metterle senza problemi…Non sono mai scivolata…
    Spero di essere stata utile con il mio commento…….

  • mbt

    uso solo mbt dopo un tallonite funzionano sono belle e fanno moda. occhio ai siti cinesi sono tarocchi. sono semplicemente meravigliose io ho anche le ribatte le consiglio a tutti, io non sono mai scivolato.

  • MBT españa mbt per sentito dire…Dopo un’ora avevo risolto il problema DOLORE…sono a quota 5 paia..pagate tutte carissime….ma almeno non soffro più…..finalmente…Le porto tutti i giorni..le lavo regolarmente…ho avuto un solo

  • Ezio

    Problemi di tallonite…e schiena l5s1..condilopatia…da due anni uso solo MBT.
    Risolto problema.. Da 18 mesi x 5 gg settimana faccio da 5 a 8 km giorno con cane instancabile.
    Andatura tra i 5 e 5,8 km/h.
    Spesso anche su sterrato e accidentato.
    Sono soddisfatto tranne ovvi problemi sul bagnato.
    Problema: suola ok ma si sbriciola il cuscinetto…
    Max durata 5 mesi.

  • Eli

    Ho comprato un paio di Mbt Moja e la sensazione di stare con la schiena più dritta è vera, non ho neppure avuto nessun problema muscolare ma io faccio molto sport, ma…è anche verissimo che sono pericolose sul bagnato e pure su superfici liscie tipo pavimenti di ospedali…se non basta bisogna fare molta, ma molta attenzione camminando anche per strada perchè è sufficiente un’irregolarità del fondo stradale per cadere e GRAZIE alla suola curva non riesci più a recuperare l’equilibrio ma andrai a finire a terra con le immaginabili conseguenze …nel mio caso ho avuto la slogatura del ginocchio con danni al collaterale…l’istinto ti porterà a tentare una improbabile manovra per evitare la caduta ma la suola curva non lascia scampo…una volta avviato nella caduta sei anche a terra.
    Nel 2011 l’azienda ha poi realizzato una nuova suola che oltre a “basculare” avanti e indietro sulla lunghezza della suola “bascula” anche lateralmente, come se ci fosse un fulcro centrale…le ho provate ad una fiera, sono ancora più pericolose!!!
    Ora quelle che ho le uso in casa, quando sono fuori non posso avere lo sguardo costantemente a terra!!!
    …Naturalmente in casa potrei usare anche qualcosa che costi meno di € 220,00!!!

  • ameba

    Ho comprato per scommessa le mbt e ho scoperto che si cammina volando, il mal di schiena è diminuito, il gonfiore ai piedi sparito, e soprattutto è finito quel dolore ai piedi dopo ore di cammino, riprendendo a camminare con le solite scarpe si avverte la differenza..
    Ne ho due paia e stopensando di comprarne un paio per l’inverno. ciaooo

  • ameba

    quoto ezio, le ho usate in montagna, ma non vanno bene sullo sconnesso, ma se si cammina su sterrato uniforme o asfaltato sono una bomba, non si è mai stanchi di fare un altropasso avanti.!!!

  • ameba

    quoto MBT ESPANA le puoi trovare a buon prezzo nei siti esteri, pagando la tassa doganale alla consegna, e .. si risparmia lo stesso.

  • Spengler

    2 considerazioni:

    1) i materiali sono pessimi e la ragione è nota: lo stesso inventore di queste scarpe se n’è andato dalla MBT dopo che hanno iniziato a produrle con materiali di qualità infima per guadagnare cifre enormi.

    2) l’efficacia di queste scarpe. scientificamente è stato dimostrato che non fanno niente di più di un qualsiasi altro paio di scarpe (cercate l’articolo su ACE Fitness). se hai male ad un ginocchio ti consiglio di girare scalzo o di provare le Vibram Fivefingers. tutti i problemi di postura spariscono se giri scalzo perchè il corpo capisce immediatamente come camminare. le suole, e soprattutto i talloni imbottiti delle scarpe, sono la rovina delle articolazioni. se vuoi, informati sul mondo del “barefoot running” per capire di cosa parlo. in generale, da informatico come me, dovresti capire subito che 300mila anni di evoluzione del nostro corpo non ci avrebbero portato ad aver bisogno di scarpe come queste per star bene. è togliendo che si migliora, non aggiungendo.

  • fafa

    comode ma pesanti, ci si suda come dannati e ricordatevi di acvquistare in negozi qualificati poichè a me hanno dato un numero enorme dove si sta scomodissimi
    altra cosa, online si trovano ad un terzo del costo in negozio e sono uguali
    ah sono scivolosissime attenzione a quando piove o ghiaccio

  • fafa

    volevo specificare meglio quello che ho scritto prima, le scarpe in se per se sarebbero anche comode, ma siccome la commessa mi ha consigliato un numero esagerato per me allora si trasformano in scomode

  • francesco

    Ciao a tutti. Se siete interessati ad acquistarli ad un prezzo interessante da oggi su vente-privee.it sono scontate di almeno il 60%. Sono incappato in questo sito perchè neanche io sono convinto di acquistarle e stavo cercando delle opinioni in merito che, come sempre mi lasciano più dubbioso di prima. Ma almeno non spendi 200 euro per fare una prova ma ne spendi 95 e certamente non è la stessa cosa

  • mbt

    dopo aver indossato mbt per anni vi dico che non sono eccezionali come dicono, sono pesanti, non danno tutti i benefici che pubblicizzano, scivolosissime, con neve e pioggia, e sicuramente non risolvono nessun priblema fisico
    per me soldi buttati, mi spiace perfchè ci credevo

%d bloggers like this: