black-out

stanotte alle 3.30 circa io c’ero!
avevo appena finito di montare il gruppo di continuità al pc (visto che gli ultimi due li ho persi a causa di sovratensioni) quando è saltata la corrente, subito sono rimasto molto soddisfatto vedendo che sia il mio pc che il mio portatile erano rimasti accesi (con il primo che stava finendo il download della nuova nightly build di firebird), poi, preso da scrupolo e pensando di essere stato io a causare il black-out in casa, ho spento tutto e sono andato a controllare il salvavita. Quando ho visto che tutto era a posto e che in effetti anche fuori era saltata la corrente ho deciso di farmi una passeggiata per le vie del centro. Vedere una città COMPLETAMENTE buia è strano! decisamente! giravo usando il cellulare come torcia elettrica (ha un display che di notte acceca) e mi sentivo quasi un ladro… dopo qualche minuto certo che tutta la città era stata colpita dal black-out sono tornato a casa a dormire (anche se, a pensarci bene, avrei potuto continuare a navigare col portatile…)

Purtroppo mi sono scordato di fare le due cose più importanti in questi casi:
1. correre urlando: “è la fine del mondo!” oppure “ci stanno attaccando, tutti nei rifugiiii!”
2. andare a distruggere vetrine e ribaltare macchine come in ogni sano film (americano) che si rispetti.

ciauz

  • Cacchio, io non me ne sono neanche accorto… però gridere sarebbe stata proprio date!… (ribaltare le macchine è difficile da solo)…

%d bloggers like this: