MarCamp

Finalmente sono tornato a casa. Dopo un weekend impegnativo come questo mi ci vorrebbe una settimana di ferie. Più che altro per smaltire quello che ho mangiato alla cena 0.5 di sabato [me la pagherete ;)] e durante il pranzo a base di pesce di oggi…

Comunque sia, il MarCamp è stato veramente piacevole, bello il posto, interessanti le persone ed ricchi di contenuti i talks. Unico disappunto, già espresso anche agli organizzatori, è stato l’eccessiva fiscalità nel gestire gli interventi (il cartello “basta” si poteva risparmiare) ed il fatto che questi ultimi, a causa del susseguirsi troppo frenetico, non hanno lasciato il tempo alla gente di digerirne l’argomento e far partire una discussione.

Eppure per lasciare “i tempi morti” basta veramente poco, rendere gli orari delle varie aule sfalsati di una quindicina di minuti e dare altrettanti minuti di pausa tra un intervento ed un altro permetterebbero ai visitatori di rilassarsi, assimilare e discutere.

Senza troppa frenesia. Con più rilassatezza.

Ultima nota, giusto per chi ha visto queste foto. Il mio MarCamp è stato caratterizzato dalle seguenti frasi: “Fullo, hai visto l’n800 di Luca?“, “Fullo, hai chiesto a Luca se gli va la wireless?“. Beh.. si ho visto l’n800 (ed è figo…) e ho anche cercato di metterlo a posto.. Ahimè non ci sono riuscito…. >:D

Comunque sia con Koolinus, e qualcun altro, abbiamo già deciso il nome del nostro prossimo barCamp: pro(crastinate)Camp ©. Data e luogo da definirsi. Appena abbiamo un po’ di tempo….

ciuaz

  • Tzè, negli “altri” dovrei essere inteso (ma non citato) anche io, infame di un faentino! :D

%d bloggers like this: