webb.it a mente fredda

e come fan tutti anche io lascio ai posteri le mie personali conclusioni tratte da questi tre giorni passati a Padova.

Mi sono divertito, ma mi sono divertito più che altro per la compagnia (scarrozzata da casa). Quest’anno il webb.it è stato, a mio parere, troppo commerciale perdendo, ulteriormente, quell’aria da raduno di tecno-fricchettoni che aveva nel primo anno.
Ovviamente non ho nulla da dire contro i conferenzieri, che hanno fatto solo il loro lavoro (ottimamente e decisamente meglio dello scorso anno), ma rimpiango i contest annunciati ogni ora su qualsiasi cosa (e non solo sulla grafica, CACCHIO non esistono solo i grafici/designer al mondo) dell’edizione 01 ed il concerto dei GemBoy seguito dalla guerra in piscina della seconda edizione.
La sera, dopo essermi sorbito dalle 4 alle 8 ore di seminari avrei voluto svagarmi facendo qualcosa di piacevole, ma a parte una luuuuunga partita a frisbee (ed ad una a calcetto a cui però non ho partecipato) alla quale si è associata un fracco di gente non c’e’ stata alcuna animazione, niente, nada…

Penso che un ottimo webb.it potrebbe nascere dall’unione della qualità delle conferenze e dei workshop di quest’anno (molto bella l’iniziativa del laboratorio linux) alla voglia di fare casino la sera ed in arena degli scorsi anni, altrimenti si ridurrà a diventare sempre più uno SMAU con posto letto (i lan party già li fanno).

ciuaz

  • Come sai, io c’ero però l’aria che si respirava non era per niente da SMAU. Specie alla sera. E c’era molta energia, molte idee e poco vecchiume.

%d bloggers like this: