Twit Or Not, ovvero scrivere applicazioni durante un barcamp

Sabato scorso ho partecipato all’AgileCamp organizzato dai ragazzi di Sketchin. L’evento è stato molto piacevole e mi ha permesso, oltre che a sentire talk molto interessanti, di rivedere un po’ di quei contatti con cui si dice sempre “un giorno faremo qualcosa insieme“.

Con Massimiliano c’è già qualcosa in ballo (e che presto vedrete online) ma li per li è venuta l’idea di non sprecare l’occasione “agile” per fare un po’ di pair programming e tirar fuori un’applicazioncina stupida in meno di un’oretta a cui pensavo da qualche settimana.

Ovvero Twit Or Not.

Questa applicazione, scritta in Symfony, non fa altro che mimare i classici “hot or not” per valutare “l’indice di noiosità” di alcuni utenti di Twitter e relativi twit. In tutta onestà non avrei scommesso un soldo bucato ad un possibile utilizzo (non parlo neanche di successo) della stessa, la realtà è che in meno di 3 giorni l’applicazione ha macinato quasi mille utenti noiosi ed un discreto numero di voti e che mi ha portato ad aggiungere qualche nuova feature, indispensabile, come la visualizzazione degli avatar.

La cosa interessante è che ora, galvanizzato ed in piena fase creativa, sto già pensando a dare discreto ritocco all’interfaccia in un’ottica più 2.0 (ammettiamolo, sembra quasi che abbia tirato fuori il layout da un frontpage 2000) ed a come risolvere alcuni dei problemi più gravi riscontrati.

Per ora il problema principale è la limitazione degli accessi alle API di Twitter da un unico server, non ho ancora raggiunto tali volumi ma vorrei evitare di trovarmi il sito bloccato per problemi esterni. Inoltre ho riscontrato in più occasioni una inconsistenza delle API stesse dovendo implementare rudimentali sistemi di degradazione del codice (non avevo tanta voglia di impazzirci sopra).

Insomma mi si è aperto un piccolo mondo di possibilità per divertirmi, come non facevo da tempo, per risolvere problemi autoindotti e per migliorare le attuali soluzioni già implementate (come la classe per Symfony per accedere alle API di Twitter che sarà probabilmente interamente rifattorizzata per supportare caching delle chiamate ).

Ah già.. se vi chiedete se gli adsense sul sito fruttino… beh… finora hanno totalizzato 10.000 visite ed un incasso di 0,01 cent… direi di no! :)

Ah, già… ringrazio tutti i miei fans che mi stanno votando come l’utente più noioso di Twitter! :D

ciauz

  • Lo sospettavo che dietro ci fossi tu. Il più noioso di twitter non poteva che scrivere un’applicazione del genere ;)

  • Non so se sei un noioso twitter ma sicuramente non lo sei con il blog, è un piacere leggerti

  • Ah complimenti “idea” molto simpatica

%d bloggers like this: