Ubuntu 8.04 e dualhead

la funzione di configurazione della risoluzione di ubuntu Ho, mio malgrado, installato sul nuovo notebook HP la nuova Ubuntu 8.04. Come molti di voi sapranno sono un Fedoriano fatto e convinto e passare alla distribuzione umana dopo anni di yum è stato un discreto stress.

Stress che si è accentuato quando ho scoperto che il dualhead (che andava perfettamente su Fedora 9) con Ubuntu non vuole saperne di funzionare, Tilda non rimane in primo piano e perde spesso il focus e, cigliegina sulla torta, l’audio di Skype funziona a tratti (colpa di un PulseAudio, ma per questo ero già abituato su Fedora 8).

Tra l’altro i geniacci di Canonical nel più totale spregio della funzionalità, hanno nascosto dai menù tutte le applicazioni per configurare la risoluzione video (displayconfig-gtk c’è, ma va chiamata da shell) lasciandone una alquanto spartana (e buggata) che vorrebbe usare xrandr.

La soluzione ai miei drammi mattutini è arrivata leggendo una quarantina di bug sparsi per launchpad, dove ho trovato fortunatamente questo messaggio che spiega come configurare xorg.conf per il dualhead con schede intel ed il link ad un tutorial sui driver intel.

La soluzione è semplice, bisogna controllare prima con xrandr:

xrandr --output VGA --right-of LVDS --auto

qual’è la miglior risoluzione per i due monitor (nel mio caso un LCD esterno e quello del portatile)
e successivamente aggiungere nella SubSection "Display" del proprio xorg.conf la direttiva:

Virtual                 2560 800

dove 2560×800 è la massima risoluzione visualizzabile dal (mio) sistema.

A questo punto (dopo aver riavviato xorg) si può forzare tramite xrandr (nel mio caso con i seguenti parametri)

xrandr --output VGA --right-of LVDS --fb 2560x800

il funzionamento su qualsiasi risoluzione inferiore a quella indicata, specificando se necessario anche una risoluzione differente per i due monitor (ed in questo caso il display-properties di Ubuntu funzionicchia).

ciauz

  • Caro Fullo, non vorrei darti un dispiacere, ma quella sara’ la prossima applet integrata upstream in GNOME e tra l’altro e’ nata proprio da uno sviluppo congiunto redhat/canonical :)
    displayconfig-gtk e’ ancora installato (ma nascosto, come hai potuto notare) perche’ e’ richiesto da bulletproof X (parte da solo in modalita’ VESA 640×480 quando X non riesce a partire). A breve sparira’ definitivamente (spero).

  • oddio spero di no, perchè mi ha salvato dall’ennesimo xorg scazzato.

    cmq il succo non cambia, xrandr per il dualhead su fedora va :(

  • non sapevo fossi fedoriano!!!

    Ma come mai hai messo ubuntu?!

  • scelta aziendale, si voleva usare una distro che avesse una vita superiore ai 6 mesi

  • Perché non Suse Enterprise allora? Somiglia di più a fedorola.

%d bloggers like this: