Sony Ericsson XPeria X1, per ora niente Android

DSC00096 Dopo oltre una settimana di utilizzo intensivo posso finalmente esprimere un commento su questo portatile cellulare gentilmente fornitomi da Cristiano di Ambito 5.

Hardware

La prima impressione sul Sony Ericsson XPeria X1 è stata ottima. La scocca in metallo, per cellulari oltre i 200 €, penso sia un must e la qualità costruttiva in generale mi ha dato quel senso di solidità che con altri cellulari non ho minimanente provato. Anche il display è stato una sorpresa, la qualità video infatti è molto alta ed è un piacere usare il dispositivo per visualizzare qualche filmato in cuffia.

Inoltre il touch screen funziona bene anche senza l’uso del pennino in dotazione, anche se il sistema operativo spesso impone l’utilizzo dello stesso a causa delle icone e form microscopiche.

Audio
La qualità dell’audio in cuffia, come da copione, è perfetta. Sia che si tratti di MP3, radio o telefonate. Non conosco un solo SE con audio in cuffia scarso, quello che però mi ha lasciato qualche disappunto è il vivavoce. Infatti in tutte le discussioni fatte con il cellulare in vivavoce (ed in questa settimana ne ho fatte molte) l’interlucutore si sono lamentati più volte della pessima qualità dei microfoni facendomi ripete più volte le frasi. Anche in condizioni di qualità idonee all’uso con altoparlanti (stanza silenziosa e ottima copertura di campo). La riproduzione dell’audio in vivavoce, al peggiorare della qualità del segnale peggiora esponenzialmente, arrivando a farti credere (con due tacche) di parlare con il clone del robot di Buck Rogers.

Tastiera
DSC00095 Non mi ha invece entusiasmato la tastiera, infatti quest’ultima non ha un layout QWERTY it_IT classico, ma per venire incontro alle esigenze di un’utenza internazionale vede alcuni caratteri in posizioni decisamente particolari (come il punto e virgola in alto a destra sopra la P) inoltre l’assenza delle lettere accentate, sostituite dall’odioso tasto “accenti” che premuto dopo ad una vocale permette di ciclare sulle possibili variazioni con accenti, mi ha lasciato abbastanza indispettito. Oltre al layout particolare un altro piccolo difetto (probabilmente non voluto e dipendente dalle mia dita non proprio sottili) è che spesso. Molto spesso. Troppo spesso. Pigiando la barra spaziatrice il dito scivoli sulla B. Questo avviene perchè i tasti sono leggermente sagomati a V, probabilmente per facilitare la scrittura a due mani, e che quindi il bordo in basso della B rimanga particolarmente basso e vicino all’uscita della barra.

Manca inoltre un tasto CTRL (o analogo) con cui fare operazioni come selezione multipla, cut and paste e tutto quello che ci si può aspettare di fare con una tastiera. Capisco che ci sia il touchscreen, ma non è sempre una soluzione comoda a tutto.

Ormai mi ripeterò alla nausea.. ma se dovete fare una tastiera copiate quella dell’N61i.

Connettività
La connettività mi ha lasciato un po’ perplesso. Non so dire se si tratti di un problema del mio gestore ma in più occasioni ho trovato il cellulare sconnesso dalla rete o in roaming in posti dove normalmente ho qualità di segnale massima. Inoltre l’utilizzo di connessioni HSPA porta il cellulare a perdere continuamente il segnale rendendolo uno strumento poco affidabile.

Wireless e Bluetooth sono invece su un altro piano, la configurazione e l’utilizzo di entrambi sono immediati e le relative antenne si comportano decisamente bene. Anche in condizioni estreme (come trasferire 500Mb di ISO di video via bluetooth).

Batteria
La batteria si è decisamente comportata bene, ma soprattutto la possibilità di caricare il cellulare via USB è da sempre uno dei miei sogni proibiti. Unica pecca è che in caso di utilizzo di connessioni HSPA quest’ultima duri decisamente meno del previsto lasciando il cellulare in quasi morto dopo una giornata di utilizzo estensivo.

Software

Punto nolente di tutto quanto è il sistema operativo. Windows (in qualsiasi sua accezione) è il male. Non tanto perchè appartenga a tizio o caio ma perchè non funziona MAI come dovrebbe rendendo il tutto più complesso di come dovrebbe effettivamente essere. Il sistema operativo in questione prevede di dar fastidio all’utente in qualsiasi modo con popup e fastidiosi avvisi durante la digitazione del testo.

Inoltre il fatto che molte delle applicazioni ( ActiveSync ) decidano di partire (ed occupare risorse) senza essere interpellate è, a mio parere, una discreta rottura.

Internet e comunicazione
Per fare una chiamata i tasti/pigiate sul display da utilizzare sono decisamente troppi e spesso menù poco chiari fanno perdere il focus di quello che si sta facendo. Tra i due browser Internet Explorer è inutilizzabile e non mi meraviglio che sia presente di Opera Mobile come alternativa di default, cosa invece positiva è che il client di posta funzioni senza problemi con i principali protocolli/fornitori di servizio (Google in primis), anche non potrei mettere le mani sul fuoco per quando riguarda la sua affidabilità. Più di una volta gli SMS inviati hanno raggiunto i destinatari dopo parecchie ore dall’invio, e sicuramente non per congestione di rete.

Skype si installa senza problemi, anche se pesante e lento sul cellulare. E la qualità delle telefonate è decente solo utilizzando una rete wireless.

Pannelli
Il sistema dei panelli è molto intrigante, ma decisamente inutile (a parte per banfarsi con gli amici) e pannelli come quello di Facebook sono progettati da markettari con il solo scopo di far vedere quanto sono bravi a fare effetti di rollover. Questi pannelli infatti si traducono il più delle volte in applicazioni lente, pesanti e poco funzionali che bloccano il dispositivo per alcune decine di secondi senza permettere di fare nulla. In più di un’occasione ho dovuto togliere la batteria per poterlo riutilizzare. Alla fine l’unico pannello utilizzabile è e rimane quello di default.

Software di terze parti
Tralasciando il software preinstallato (per lo più demo o trial di giochi tristi) la vera, unica, fortuna di Windows Mobile è la quantità spropositata di software scaricabile. Tra tutti GSync per sincronizzare contatti e calendari con il proprio dispositivo. Il client java di Gmail purtroppo invece non funziona,. mentre funziona decisamente bene il client di Google Maps.

Anche Fring nel suo piccolo regge il confronto con la versione Symbian (anche in fatto di consumo batteria).

Android

Nota finale riguardante Android. Il SE Xperia X1 è un derivato HTC e quindi come tale supporta, o almeno dovrebbe, Android.

E’ presente su un forum un piccolo tuturial (da non seguire se non si sa cosa si sta facendo) per installare il sistema operativo di Google sul proprio cellulare senza sovrascrivere permanentemente la memoria di quest’ultimo. Purtroppo per ora è tutto molto sperimentale e senza un downgrade di Windows si ottiene solo un blocco del sistema, o se si è fortunati, la schermata di boot di Linux. In caso di downgrade invece Android parte con una configurazione minimale su cui sono garantite solo le telefonate e se va bene le funzionalità di touch screen.

Il thread dedicato al porting di Android è comunque in continuo fermento ed a breve sicuramente qualcuno riuscirà ad ottenere un’immagine del sistema operativo abbastanza stabile.

E quindi?

E quindi aspetterei di vedere se le voci che dicono che presto ci sarà un XPeria con Android diventino realtà, ed allora. Solo allora comprerei il cellulare in questione.

Update
Casomai vi venisse in mente di scrivere i vostri Panel per l’Xperia su MySonyEricssonBlog c’è qualche informazione.

  • Ma non dovevi sperimentare? O a questo punto dici che ancora non ne vale la pena?

  • android ancora non funziona, anche facendo il downgrade del firmware. Cmq ogni settimana esce una rom nuova da testare.. appena c’è qualcosa di serio ne riscrivo ;)

  • Aspettiamo fiduciosi, anche se il prezzo dell’aggeggio non è proprio per le mie tasche (l’ho visto a 649 euro)

    Nel frattempo ho messo le mani su un G1 d’importazione… E devo dire che è davvero notevole :)

  • Chiara

    Ciao, a me interesserebbe uno smartphone con tastiera qwerty ma non so proprio su cosa orientarmi. Avevo visto l’XPERIA e mi era sembrato un buon acquisto,ma non avendo la possibilità di provarlo,non immaginavo desse tutti quei problemi.Cosa mi consigli?
    Grazie in anticipo!

  • @Chiara: della fascia con windows penso che l’xperia sia tra i migliori (ho avuto modo di provare un htc ultimamente e mi ha deluso anche lui). Il problema è appunto il sistema operativo che, a me personalmente, ha lasciato l’amaro in bocca.

    Come avrai letto io sono un amante dell’E61i e se avessi l’opportunità passerei all’E71 senza pensarci due volte.

    Se invece per motivi lavorativi DEVI farti uno smartphone windows.. beh, l’xperia almeno a livello di hardware è ottimo…

  • Pingback: Sony Ericsson X1: a quando Android ? | Alessandro Pagano WebSite()

  • Lucumone

    ho comprato da poco l’X1, navigo su internet ma una volta installato google map non accede alle mappe. il log scrive “queto programma richiede una connessione a internet…come se nonostante io possa navigare il google map non vede questa connessione. vi è mai capitato?

  • francesco

    ho aquistato da sei mesi l’x1 fin quando non avessi avuto la felice idea di fare il nuovo aggiornamento andava tutto bene ora mi sta creando molti problemi.la batteria dura solo un giorno,si scalda quando è in trasmissione,nelle chiamate a volte l’altro utente non sente la mia voce va e viene,il segnale ora è molto scarso invece prima non avevo nessuno di questi problemi.sapete dirmi cosa posso fare per tornare indietro.a ho già provato a resettarlo ma niente,grazie

%d bloggers like this: