Categories
lifehack pensieri

C’è sempre da imparare…

E la lezione di oggi è:

Non far partire offerte di lavoro sul tuo blog personale, solo perchè è il modo più rapido che conosci per contattare circa 3000 persone senza sforzo, se prima il richiedente non ti da delle garanzie scritte, controfirmate e vidimante da un notaio.

vabbè, mi scuso di nuovo con tutti gli interessati e non preoccupatevi appena mi verranno date nuove informazioni ve ne metterò subito al corrente.

ciuaz

Categories
lifehack php

Pianificazione di un progetto PHP

La maggior parte dei progetti informatici spesso muore ancora prima di iniziare, anche se l’idea è geniale, anche se ci sono i fondi. Il motivo? E’ molto semplice. C’è una “totale mancanza“:”(E non parlatemi di XP Programming e Metodi Agili… che comunque una mini pianificazione iniziale del lavoro la fanno! :P )”: di pianificazione pre, durante e post sviluppo.

Se volete quindi partecipare, o lo state già facendo, a un progetto cercate di capire bene quello che state facendo e che dovrete fare, allora fatevi delle domande sui punti cardine ed in base alle risposte createvi un piccolo schema di lavoro. Se poi non sapete come fare beh c’è sempre questo piccolo tutorial che potrebbe rispondere ad alcune, forse le più semplici, delle vostre domande sui progetti in php.

ciuaz

Categories
lifehack open source tecnologia

Di client di posta e calendari

Arriva un momento durante l’anno, tutti gli anni, in cui inizio a rivedere il software che sto usando. Non tanto perchè mi piace essere sempre aggiornato (cosa verissima, ho quasi tutto in beta) ma quanto per il discorso: “mi serve ancora questo programma? E se mi serve, c’è qualcosa di simile che potrebbe aumentare la mia produttività?“.

Non utilizzando grandi applicazioni la cosa si riduce quasi sempre all’IDE da utilizzare, il client di posta, il calendario, qualche web application ed il sistema operativo.

Categories
di tutto un po' lifehack tecnologia

Lavatrice

Oggi ho acquistato la lavatrice, è stata un’impresa. Onestamente penso che la scelta (ed il successivo l’acquisto) di un elettrodomestico sia molto più difficile che quello di uno storage per un datacenter.

Ci sono gozzilliardi di modelli ognuno con microscopiche differenze, le stesse case produttrici sembrano sfornarne di nuovi ogni settimana giusto per aumentare la confusione.

Categories
di tutto un po' lifehack

mai piu’ fili a vista!


guarda mai piu’ fili a vista! su flickr
Dopo aver scoperto che i muratori non hanno seguito le tracce a muro che avevo disegnato io, ma che hanno improvvisato usando un solo tubo invece che tre, ho passato circa una nottata a far passare 3 cavi per casse in un tubo che a mala pena faceva passare 1 cavo elettrico. Le magie della perseveranza… e del talco mentolato…

ciuaz

Categories
lifehack SdI

Classifichiamo gli informatici: Le specie

disclaimer:
sto scrivendo tutto questo sotto un possente mal di testa causato da una sbronza presa 2 giorni fa (!).
Le mie elucubrazioni si basano su fatti veri e comunque descrivono l’aspetto medio della vita da informatico, considerate una buona varianza quindi, se in qualche modo offenderò il vostro essere informatico chiedo venia anticipatamente.

Il presente documento è distribuito con licenza GFDL.
Questo permette a chiunque di modificare e ridistribuire gratuitamente l’articolo, ed impedisce di coprirli con il Copyright.
La licenza è applicata a chiunque non sia collaboratore della SIAE o ne appogi la causa, in tal caso l’articolo è protetto da Copyright e non potrà essere liberamente LETTO.

Avete mai provato a classificare gli informatici?

Io ci ho provato un po’ di volte e sono giunto alla conclusione che ne esistono sicuramente due specie (naturalmente suddivise in razze più o meno eterogenee). Ovviamente le due specie non sono completamente disgiunte ed ogni tanto un esponente di una delle due presenta caratteristiche uniche dell’altra e viceversa.

Girando per SdI ho notato innanzitutto differenze nel presentarsi che ha portato alla distinzione di queste due specie: quelli che si vestono bene e quelli che aprono il cassetto la mattina senza aprire la luce e prendono quello che capita (io appartengo a questa specie).

Quelli che vestono bene (d’ora in poi specie 0) di solito hanno un background culturale pseudo (mmmh.. passatemi il termine) fighetto, non in senso totalmente negativo però.

Spesso in questa categoria appartengono ascoltatori di musica commerciale, apprezzano dell’informatica soprattutto i profitti e raramente si metteranno a modificare uno script o il tal programma XYZ per adattarlo alle proprie esigenze, se non sotto lauto compenso.

Più che altro amano la tecnologia nel suo aspetto più ludico/mediatico; i videogiochi, gli ultimi ritrovati audio/video, la grafica sono i loro principali interessi.
Possono snocciolare informazioni tecniche di ogni meraviglia elettronica appartenente alla loro sfera di interesse e sono sempre aggiornatissimi a riguardo.

Nell’altra specie (la 1) vi sono invece i fricchettoni.. i malati.. mentalmente instabili, un po’ sociopatici e con barbe (e spesso anche capelli) lunghe e per niente curate oppure rasate a zero una volta al mese per non doverci pensare troppo. Il background musicale è quello del metallaro, punk o cmq da musica da centro sociale.

Questa categoria è quella che racchiude sia l’amico smanettone che l’esperto di regex.

Di solito gli informatici di tipo 1 hanno due gravi problemi:
– l’ottimizzazione che gli impone di ottimizzare tutto dal percorso per andare a fare la spesa ai rapporti umani.
– la mania del volontariato informatico, frasi come: scusa ho il pc che non parte…, ma come faccio a far una funzione che.. fanno scattare la necessità di intervenire immediatamente e riempiono tutto il tempo disponible del malcapitato tipo 1 di turno.

Beh, penso che per oggi possa bastare, la prossima volta parlero’ delle manie degli informatici.

E per augurarvi buona notte vi lascio col pensiero della sera:

Il mondo si divide in 10 categorie:
chi conosce il binario e chi non lo conosce.

ciuaz

Categories
lifehack pensieri

L’informatico

Th. “L’informatico è un ottimizzatore sociale.”
fullo 15.10.02

Non sono mai riuscito a litigare seriamente con un informatico (ed ovviamente nessuno è riuscito a farlo con me), questo perchè tendenzialmente noi informatici (veri) vediamo la lite come uno spreco di risorse e tempo.

Tanto poi si torna a tarallucci e vino, quindi perchè litigare, incazzarsi, etc?

Meglio un sano scambio di opinioni dato dalla classica guerra religiosa (Linux Vs Windows, IE Vs Mozilla, Metal Vs Techno, Godzilla Vs Mothra)!

ciuaz