Categories
Entrepreneurship lifehack

Continuous Budgeting

Dalla mia prima esperienza imprenditoriale e fino ad ideato, la compilazione del budget è stata un’attività formativa e ricca di discussioni che mi ha portato a riflettere su molti aspetti del futuro lavoro dandomi una consapevolezza importante sul nostro mondo. Anche se, non nascondo, che per i primi anni abbia un po’ tirato a caso…

Categories
lifehack

10 anni di symfony

Qualche giorno fa hanno festeggiato 10 anni di Symfony. Anche se non fisicamente a Parigi posso dire che ero (in qualche modo) presente ai festeggiamenti…

(soprattutto intorno al secondo 39)

 

Categories
lifehack tecnologia webdev

Free hugs

Time by time in ideato, like in other IT and not-IT companies, someone needs a hug.

We have to manage on daily basis complex tasks, sometimes also quite frustrating, to talk with customers with lot of confuses ideas and deal with the bleeding edge technologies with no documentation.

Since we chose to adopt a remote office approach, do a proper hug is quite difficult. That’s why we created a proper channel (#abbracciatone, aka big hugs) on slack.

We also are lazy and looking every time for a hug image on google is a pain. To clear this pain I wrote a very little script for slack using a web service (this the Json endpoint url) created with kimono lab and the slack API to send a random hug image on the channel triggered by the command /hugs.

If you want to create your own hugs-bot this is the code you can start from:

Categories
di tutto un po'

A new year, a new conference

Every year I try to raise my daily job participating to the organisation (and/or creation) of new conferences.

Last year I dedicated a lot of my time to BetterSoftware and Kerning (do you know that the 2014 edition of Kerning will be awesome?) and this year I’ll try to bring some not-so-typical topics in a not-so-typical venue.

The conference is named Blank Disrupt, it is organised by a non profit association called Blank (where I’m involved as a member with ideato) and it will be held in Catania, Sicily .

This is no time for searching incremental innovation. The challenges Mankind is facing do not leave any more time. We need disruptive changes. In order to heed new opportunities, putting new tools in action, we are in the need for gamechangers. We have to produce new systems, with new rules.

All this is already happening. And it is what we’re all about.

– Blank Disrupt intro

Blank Disrupt will be held on March 28th (workshops day) and 29th (conference day), in the beautiful town of Catania and the conference stage will be at Benedictine Monastery of “San Nicolò”. As for Kerning we choose to use a gorgeous location, like the Monastery instead a plain hotel/conference center. It is a unique place that tells about the human and historic events of the city on the slope at the foot of Etna, from the ancient times until today.

9 great speakers, relevant innovators in industry will cover all the topics related to innovation from disruptive organisations to methodologies boosting innovation, disruptive technologies and game-changers for business models.

I hope you’ll join me in this (new) adventure :)

Categories
lifehack pensieri Startup tecnologia

from June 2012 to June 2013: a recap

I’m, more or less, 2 months late about this recap… but it took me a loooot of time to find some will to finish it… :)

I spent 2012 testing new business opportunities, and the 1st semester of 2013 was spent refining those business model.

The startup business for ideato performed quite well, we helped a good number of startups both with advisoring and code and I became mentor for a couple of them. Sadly DraftQ shuts down, but Oltretata is, still, alive (we also participated to three edition of SMAU, won a prize and we are working on a nice pivot) and we create a new MVP for the Makers market from a Manuel‘s idea. It’s still a growing, and risky, market but I’m really enjoying it.

Categories
eventi lifehack pensieri php webdev

Creare un ecosistema sano, è possibile.

Qualche tempo fa, durante una riunione dell’xpug romagnolo (che ora ha anche una pagina su G+), emerse il discorso sul rimanere a combattere piuttosto che emigrare. La serata, piuttosto che vergere sul classico auto compatimento è stata interessante ed ha portato a diversi punti chiave su cui lavorare. Il più importante è che se vogliamo lavorare bene dobbiamo migliorare l’ecosistema (informatico) all’interno del quale ci muoviamo.

Il (mio) ecosistema è quello dello sviluppo per il web, e nel mio piccolo sto contribuendo a migliorarlo (o almeno spero).

A conferma di quanto affermato vi spiego come è stato ripensato il modus operandi del GrUSP negli ultimi anni.

Categories
di tutto un po' eventi

Javascript Best Practices in arrivo

Anche se con un po’ di ritardo siamo in dirittura d’arrivo con il secondo libro della serie Best Practices edita da FAG. Si tratta di Javacript Best Practices e ne farò la presentazione durante il jsDay a Verona distribuendone, in anteprima, un capitolo gratuitamente.

Qui di seguito la copertina del libro :)

Categories
altri linguaggi cazzate di tutto un po' fumetti

Due nuovi libri all’orizzonte

Se lo scorso anno, con il GrUSP vi abbiamo deliziato con il nostro primo libro su PHP, quest’anno lo faremo con quello su Javascript. Infatti per FAG Edizioni, insieme ad altri autori, sto scrivendo Javascript Best Practices. Se tutto va bene, ed i ritardatari finiranno per tempo i loro capitoli, vedrete il libro a Verona durante il prossimo JsDay. Così come per PHP Best Practices anche questo libro è un cookbook dove ogni capitolo affronterà uno specifico argomento legato a Js. Si parte quindi dai LocalStorage, a me molto cari, passando dagli ambienti di test automatico, a CoffeeScript, Node.Js e Pattern di sviluppo.

Affiancato a questo libro, ed all’organizzazione di tre conferenze diverse (anzi quattro), ho iniziato a lavorare (grazie alla mancanza di sonno indotta da cause esterne) a qualcosa di diverso.

Categories
lifehack php

Zend Server 6 and phpMyAdmin on OSX

I would never imagined to write a post on OSX, moreover in english, but time changes everything.

After I installed the new version of Zend Server 6 I had some issue with phpMyAdmin. A laconic

#2002 - Connection refused
The server is not responding (or the local server's socket is not correctly configured).

is shown up on chrome with no mercy.

The fix is quite easy as it subtle, open

/usr/local/zend/var/apps/http/__default__/0/phpmyadmin/3.5.6.0/config.inc.php

and change

$cfg['Servers'][$i]['host'] = '127.0.0.1';

with

$cfg['Servers'][$i]['host'] = 'localhost';

that’s it.

Categories
cazzate lifehack

Avenge.me: nuove idee per startup sociali

Fa caldo, e con il caldo la parte di cervello che si occupa di pensiero laterale (ed odio verso il prossimo) va sempre a mille. Soprattutto quando mi fanno indispettire.

Se un paio d’anni fa avevo ipotizzato

un social network per identificare possibili clienti insolventi (idea da subito interdetta dal mio avvocato di fiducia) oggi dopo l’ennesima chiamata di un call center sky/fastweb (risponde ai numeri 01179191 e 01179190) e dall’impossibilità di reindirizzare le chiamate (a costo loro) su un 899 di mia proprietà al fine di rendere la scocciatura, almeno, lucrativa ho iniziato a fantasticare su attività di vendetta sociale.

Una specie di legge del taglione 2.0.

C’è un call center particolarmente fastidioso (come quello di sky/fastweb)? Volete vendicarvi delle chiamate ricevute a qualsiasi ora? Beh fare uno script twilio che continui a chiamarlo in ingresso bloccandogli la linea non è particolarmente complesso. E cosa sono 5€ di autotassazione via paypal per avere ulteriore credito di vendetta?

Quasi quasi faccio un pitch su kickstarter…

revengeful,
fullo